Menu

  Cell. 349.3301981 - Tel. 0464.505090

Carverna di riccabona


Nel maggio del 2000 faceva freddo e le nuvole basse coprivano tutta la valle di Concei. C'èra ancora qualche chiazza di neve e di sicuro non era la giornata migliore per girovagare tra le caverne e trincee della Grande Guerra. Ma bisognava andare a vedere questa lapide dedicata a un certo capitano austriaco dal curioso nome italiano, ritrovata in una caverna sotto la Mazza di Pichea… Mauro Zattera, appassionato storico di Riva del Garda, in compagnia di Armando Santi e Giorgio Segalla si reca colà e prende visione, filma e fotografa questa targa: dopo mesi di indagine, partendo dal nome riportato sulla stessa (hauptmann Riccabona, capitano Riccabona) riesce a risalire all'identità di questo personaggio ancora sconosciuto. Ludwig Riccabona, capitano dei Kaiserjaeger, comandante la 9° compagnia, I° reggimento, di stanza tra la Bocca di Trat e il Tofino. Chiedendo qua e là informandosi senza sosta Zattera scopre che i Riccabona provenivano dalla valle di Fiemme. Tante telefonate, visite in valle ed ecco finalmente un numero di telefono. Dall'altra parte risponde Dietling Riccabona, nipote del capitano. Il giorno dopo Frau Riccabona mostra ai suoi ospiti un centinaio di fotografie scattate dal nonno “ su una certa Bocca di Trat nel 1916 ”. Sono scatti unici e di grande valore storico e umano. Un grazie a chi ha reso possibile questo ritrovamento.

Malga trat


La Malga di Trat è il pascolo estivo più importante per bovini della Valle di Concei.
Ristrutturata da pochi anni è attualmente gestita dalla famiglia Sartori.
Qui potrete acquistare oltre a ricavati dall'attività casearea anche prodotti tipici ledrensi come il radicchio dell'orso lo sciroppo di corniolo e sambuco marmellate varie fatte in casa ecc.

;